I trattamenti per l'artrite pollice


Il medico può raccomandare una combinazione di trattamenti, tra cui la cura di sé misure, attività di modifica, stecche, farmaci e terapia fisica. Nelle prime fasi, trattamenti non chirurgici sono di solito efficaci. In casi gravi, la chirurgia può essere necessaria.

Stecche

Il medico può raccomandare l'uso di un tutore per sostenere il vostro comune e limitare il movimento del pollice e del polso. Stecche di aiuto:

Ridurre il dolore

Incoraggiare il corretto posizionamento

Posizionare il giunto

A seconda delle esigenze, si può indossare un tutore solo di notte o durante il giorno e la notte.

Farmaci

Per alleviare il vostro dolore, il medico può raccomandare farmaci per via orale e di attualità, compresi:

Acetaminofene (Tylenol, altrui). Paracetamolo possono avere meno effetti collaterali di quanto non facciano altri antidolorifici.

Farmaci anti-infiammatori (NSAIDs). FANS, che diminuire l'infiammazione e alleviare il dolore, sono over-the-counter (OTC) farmaci come l'ibuprofene (Advil, Motrin, others) e naproxene (Aleve, oaltrui.

Antidolorifici prescrizione. I COX-2 sono inibitori (Celebrex), meloxicam (Mobic) o tramadolo (Conzip, Ultram, altrui).

I FANS sono rischi di effetti collaterali che aumentano se usati ad alte dosi per il trattamento a lungo termine. Gli effetti collaterali possono includere un ronzio nelle orecchie, ulcere gastriche, problemi cardiovascolari, sanguinamento gastrointestinale, e danni al fegato e ai reni.

Iniezioni

Se una combinazione di analgesici e l'uso stecca non è efficace, il medico può raccomandare l'iniezione di un corticosteroide ad azione prolungata nel basale. Iniezioni di corticosteroidi in grado di offrire un sollievo temporaneo dolore e ridurre l'infiammazione.

Chirurgia

Se non rispondono ad altri trattamenti o se sei a malapena in grado di piegare e torcere il pollice, il medico può raccomandare un intervento chirurgico.

Tu e il tuo medico può discutere le opzioni chirurgiche e scegliere quello più adatto a voi. Le opzioni includono:

Fusione comune (artrodesi). In artrodesi, il chirurgo fonde in modo permanente le ossa delle articolazioni colpite per aumentare la stabilità e ridurre il dolore. Il giunto fuso può quindi sopportare il peso senza dolore, ma non ha flessibilità.

Osteotomia. In questa procedura, talvolta chiamato taglio dell'osso, il tuo chirurgo riposiziona le ossa delle articolazioni colpite per correggere le deformità.

Trapeziectomia. In questa procedura, il chirurgo rimuove il trapezio, una delle ossa nel tuo comune pollice.

Sostituzione di articolazione (artroplastica). In questa procedura, il chirurgo rimuove tutto o in parte dell'articolazione colpita e lo sostituisce con un innesto da uno dei vostri tendini. Nuova plastica o dispositivi metallici chiamati protesi inoltre sono stati sviluppati per sostituire il giunto. Attualmente, tuttavia, medici preferiscono utilizzare una protesi tendine.

Ciascuna di queste procedure chirurgiche può essere fatto su una base ambulatoriale. Dopo l'intervento chirurgico, ci si può aspettare di indossare un gesso o uno splint su il pollice e il polso per un massimo di sei settimane. Una volta rimosso il cast, si può lavorare con un fisioterapista per contribuire a recuperare forza della mano e il movimento. Anche se il recupero è lento, si dovrebbe essere in grado di riprendere le normali attività entro sei mesi dalla chirurgia.