Trattamenti di sindrome di Tourette


Non c'è cura per la sindrome di Tourette. Il trattamento ha lo scopo di aiutare i tic di controllo che interferiscono con le attività quotidiane e il funzionamento. Quando tic non sono gravi, trattamento può essere necessario.

Farmaci

Nessun farmaco è utile a tutti con la sindrome di Tourette, none elimina completamente i sintomi, e tutti hanno effetti collaterali devono essere valutati rispetto ai benefici.

Farmaci possibili per contribuire a controllare o minimizzare tic o per ridurre i sintomi di patologie correlate - come deficit di attenzione disturbo (ADHD) o disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) - Comprendono:

I farmaci che bloccano o riducono il neurotrasmettitore dopamina nel cervello, quali flufenazina, aloperidolo (Haldol) o pimozide (Orap). Utilizzato per controllare tic, questi farmaci possono avere effetti collaterali come aumento di peso e un ottundimento della mente.

Tossina botulinica di tipo A (Botox) iniezioni. Per i tic vocali semplici o, una iniezione nel muscolo interessato può aiutare ad alleviare il tic.

Farmaci stimolanti, quali metilfenidato (Concerta, Ritalin, others) e quelli contenenti dextroamphetamine (Adderall XR, Dexedrine, oaltrui. Questi sono utilizzati per aiutare aumentare l'attenzione e la concentrazione per le persone con ADHD.

Inibitori adrenergici centrali, quali clonidina (Catapres) o guanfacine (Tenex). In genere prescritto per la pressione alta, questi farmaci possono aiutare a controllare i sintomi comportamentali, come ad esempio problemi di controllo degli impulsi e attacchi di rabbia. Gli effetti collaterali possono comprendere sonnolenza.

Antidepressivi, come la fluoxetina (Prozac, Sarafem, altrui). Questi possono aiutare a controllare i sintomi di tristezza, ansia e disturbo ossessivo compulsivo.

Terapie

Psicoterapia. Oltre ad aiutare a far fronte con la sindrome di Tourette, psicoterapia o terapia della parola può aiutare con problemi di accompagnamento, come ADHD, ossessioni, depressione o l'ansia.

Comportamento terapia. Una forma di terapia comportamentale chiamato abitudine-inversione di formazione può contribuire a ridurre i tic. Con questa terapia, di monitorare e identificare tic premonitore esorta - quelle sensazioni di disagio che si verificano prima che il tic. Si impara a rispondere a quelle pulsioni volontariamente muoversi in un modo che è incompatibile con il tic, che sopprime il tic.

Stimolazione cerebrale profonda. Per tic gravi che non rispondono ad altri trattamenti, stimolazione cerebrale profonda (DBS) può aiutare. DBS è costituito da impianto di un dispositivo a batteria medico (neurostimolatore) nel cervello per fornire la stimolazione elettrica nelle zone in questione, che il controllo del movimento. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se i benefici DBS le persone con la sindrome di Tourette.