Le cause della malattia di Whipple


La causa della malattia di Whipple è l'infezione con il batterio whipplei Tropheryma. Questo batterio può inizialmente incidere la mucosa del piccolo intestino, formazione di piccole lesioni all'interno della parete intestinale. Con il tempo, l'infezione può diffondersi ad altre parti del corpo.

Non si sa molto circa il batterio. Sebbene sembri prontamente presente nell'ambiente, gli scienziati non so davvero da dove viene o come è trasmessa agli esseri umani. Non tutti che porta il batterio sviluppa la malattia. Alcuni ricercatori ritengono che le persone con la malattia può avere un difetto genetico nella loro risposta del sistema immunitario che li rende più suscettibili alle ammalarsi se esposti al batterio.

Malattia di Whipple è estremamente raro. Recenti stime sono che colpisce meno di 1 in 1 milioni di persone ogni anno.

I fattori di rischio della malattia di Whipple

Perché così poco si sa circa il batterio che causa la malattia di Whipple, fattori di rischio per la malattia non sono stati chiaramente identificati. Sulla base delle relazioni disponibili, appare più idoneo a ledere:

Men
Persone di età 40 a 60
Bianchi in Nord America e in Europa

Le complicanze della malattia di Whipple

Il rivestimento del piccolo intestino ha bei capelli-come le proiezioni (Villa) che aiutano il corpo ad assorbire sostanze nutritive. Malattia di Whipple danneggia i villi, compromettendo l'assorbimento dei nutrienti. Carenze nutrizionali sono comuni nelle persone con malattia di Whipple e può portare a stanchezza, debolezza, perdita di peso e dolori articolari.

Malattia di Whipple è una malattia progressiva e potenzialmente fatale. Sebbene l'infezione è rara, decessi associati continuano a essere segnalati, dovuta in gran parte alle diagnosi tardive e di trattamento ritardato. La morte spesso è causata dalla diffusione dell'infezione nel sistema nervoso centrale, che può causare danni irreversibili.

Test e diagnosi della malattia di Whipple

Il processo di diagnosi della malattia di Whipple comprende tipicamente le seguenti prove:

Esame fisico. Il medico potrebbe iniziare con un esame fisico completo, alla ricerca di segni e sintomi che suggeriscono la presenza di questa condizione - per esempio, dolorabilità addominale e la pelle scura, zone particolarmente esposte al sole del vostro corpo.

Biopsia. Un passo importante nella diagnosi di malattia di Whipple sta prendendo un campione di tessuto (biopsia), più spesso ottenuto dal rivestimento dell'intestino tenue. Per fare questo, il medico esegue in genere una endoscopia del tratto superiore. La procedura utilizza un sottile, campo di applicazione flessibile che passa attraverso la bocca, gola, dell'esofago e dello stomaco al piccolo intestino. Il campo di applicazione consente al medico di visualizzare i passaggi digestivi e ottenere biopsie.

Durante la procedura, campioni di tessuto vengono rimossi da diversi siti all'interno del tuo intestino. Questo tessuto viene esaminato al microscopio per la presenza di batteri che causano malattie e le loro lesioni, e nello specifico per i batteri Tropheryma whipplei. Se biopsie del piccolo intestino non confermare la diagnosi, il medico potrebbe biopsia allargata un nodo linfatico o eseguire altri test se si hanno sintomi neurologici, come la crisi.

Un test basato sul DNA noto come reazione a catena della polimerasi (PCR), che è disponibile in alcuni centri medici, in grado di rilevare i batteri Tropheryma whipplei in campioni bioptici o campioni di fluido spinale.
Esami del sangue. Il medico può anche prescriverle degli esami del sangue, come ad esempio un esame emocromocitometrico completo (CBC). Gli esami del sangue in grado di rilevare alcune condizioni associate alla malattia di Whipple, in particolare anemia, che è una diminuzione del numero dei globuli rossi, e basse concentrazioni di albumina, una proteina nel sangue.