Cause di tracoma


Il tracoma è causato da alcuni sottotipi di Chlamydia trachomatis, un batterio che può anche causare l'infezione da Chlamydia.

Il tracoma si diffonde attraverso il contatto con scarico dagli occhi o il naso di una persona infetta. Braccia, abbigliamento, asciugamani e insetti possono essere tutti i percorsi per la trasmissione. Nei paesi in via di sviluppo del mondo, mosche sono un importante strumento di trasmissione.

I fattori di rischio di tracoma

I fattori che aumentano il rischio di tracoma contraente sono:

Povertà. Il tracoma è principalmente una malattia delle popolazioni estremamente povere nei paesi in via di sviluppo.

Condizioni di vita Crowded. Le persone che vivono a stretto contatto sono a maggior rischio di diffusione di infezioni.

Scarsa igiene. Cattive condizioni sanitarie e la mancanza di igiene, come ad esempio i volti o le mani sporche, contribuire a diffondere la malattia.

Età. Nelle zone in cui la malattia è attiva, è più comune nei bambini di età compresa 4 a 6.

Genere. Le donne contrarre la malattia a tassi due a sei volte superiori a quelli degli uomini.

Scarso accesso all'acqua. Famiglie ad una notevole distanza da una presa d'acqua sono più suscettibili alle infezioni.

Flies. Le persone che vivono in aree con problemi di controllo della popolazione mosca può essere più suscettibili alle infezioni.

La mancanza di latrine. Le popolazioni che non hanno accesso a servizi igienici di lavoro - un tipo di servizi igienici in comune - hanno una maggiore incidenza della malattia.

Complicazioni di tracoma

Un episodio del tracoma causata da Chlamydia trachomatis è facilmente trattati con la diagnosi precoce e l'uso di antibiotici. Tuttavia, infezioni ripetute possono portare a complicazioni, compresi:

Cicatrici della palpebra interna
Deformità delle palpebre
Ripiegamento verso l'interno della palpebra (entropion)
Ciglia incarnite
Cicatrizzazione corneale o nuvolosità
Perdita della vista parziale o totale

I test e diagnosi di tracoma

La maggior parte delle persone affette da tracoma nelle sue fasi iniziali non presentano segni o sintomi. Nelle zone in cui la malattia è comune, il medico può diagnosticare il tracoma attraverso un esame fisico o tramite l'invio di un campione di batteri tra gli occhi e essere coltivati ​​e testati in laboratorio.