Le complicanze della lesione cerebrale traumatica


Molte complicazioni possono verificarsi immediatamente o subito dopo una lesione cerebrale traumatica. Lesioni gravi aumentare il rischio di un maggior numero di complicazioni e più gravi complicazioni-.

Coscienza alterato
Moderata a grave trauma cranico può comportare modifiche prolungate o permanenti nello stato di una persona di coscienza, consapevolezza o reattività. Diversi stati di coscienza sono:

Coma. Una persona in coma è inconscio, all'oscuro di tutto e in grado di rispondere a qualsiasi stimolo. Ciò deriva da danni estesi a tutte le parti del cervello. Dopo pochi giorni a poche settimane, una persona può uscire da un coma o entrare in uno stato vegetativo.

Stato vegetativo. Danni diffusi al cervello può portare a uno stato vegetativo. Anche se la persona non è a conoscenza di un ambiente suoi, lui o lei può aprire gli occhi suoi, emettere suoni, rispondere ai riflessi, o spostare. E 'possibile che uno stato vegetativo può diventare permanente, ma spesso gli individui progresso ad uno stato di minima coscienza.

Stato di minima coscienza. Uno stato di minima coscienza è una condizione di coscienza alterata, ma con qualche evidenza di autocoscienza o consapevolezza del proprio ambiente. Spesso è uno stato di transizione da una condizione di coma o vegetativo ad una maggiore recupero.

Sindrome Locked-in. Una persona in stato di locked-in è a conoscenza di un ambiente suoi e sveglio, ma lui o lei non è in grado di parlare o muoversi. La persona può essere in grado di comunicare con il movimento degli occhi o lampeggiante. Il risultato è stato da danni limitati al cervello inferiore e del tronco encefalico. Questo si verifica raramente dopo un trauma.

Sequestri

Alcune persone con danno cerebrale traumatico avrà convulsioni entro la prima settimana. Alcune lesioni gravi può portare a crisi epilettiche ricorrenti, chiamato epilessia post-traumatica.

Fluid accumulo

Liquido cerebrospinale può accumularsi negli spazi del cervello (ventricoli cerebrali) di alcune persone che hanno avuto lesioni cerebrali traumatiche, causando un aumento della pressione e gonfiore nel cervello.

Infezioni
Fratture del cranio o ferite penetranti possono strappare gli strati di tessuti di protezione (meningi) che circondano il cervello. Questo può consentire di inserire i batteri infezioni cervello e causare. L'infezione delle meningi (meningite) potrebbe diffondersi al resto del sistema nervoso, se non trattata.

Vaso sanguigno danni

Diversi vasi sanguigni piccoli o grandi nel cervello può essere danneggiato in una lesione cerebrale traumatica. Questo danno potrebbe portare ad un ictus, coaguli di sangue o altri problemi.

Danni ai nervi

Le lesioni alla base del cranio può danneggiare i nervi che emergono direttamente dal cervello (nervi cranici). Danni ai nervi cranici può causare:

La paralisi dei muscoli facciali
Danni ai nervi responsabili dei movimenti oculari, che può causare visione doppia
I danni ai nervi che forniscono il senso dell'olfatto
Perdita della vista
La perdita di sensibilità del viso
Problemi di deglutizione

Problemi cognitivi

La maggior parte delle persone che hanno avuto un significativo danno cerebrale sperimenteranno cambiamenti nel loro modo di pensare (conoscitivo) competenze. Lesione cerebrale traumatica può causare problemi con molte abilità, compresi:

Memoria
Apprendimento
Ragionamento
Risoluzione di problemi
Velocità di elaborazione mentale
Sentenza
Attenzione o concentrazione
Multitasking
Organizzazione
Il processo decisionale
Inizio o il completamento delle attività

Problemi di comunicazione

Problemi di lingua e di comunicazione sono comuni seguenti lesioni cerebrali traumatiche. Questi problemi possono causare frustrazione, conflitto e incomprensione per le persone con una lesione cerebrale traumatica, nonché familiari, amici e fornitori di assistenza. Problemi di comunicazione possono comprendere:

Difficoltà comprensione del parlato o la scrittura
Difficoltà a parlare o scrivere
Difficoltà decifrare segnali non verbali
Incapacità di organizzare i pensieri e le idee
Impossibilità di utilizzare i muscoli necessari per formare parole (disartria)
Problemi con i cambiamenti di tono, passo o enfasi per esprimere le emozioni, atteggiamenti o sottili differenze nel significato
Problemi avvio o l'arresto conversazioni
Problemi con assunzione turno o la selezione argomento
Problemi di lettura spunti dagli ascoltatori
Problemi conversazioni seguenti

Cambiamenti comportamentali

Persone che hanno lesioni cerebrali con esperienza spesso sperimentano cambiamenti nei comportamenti. Questi possono includere:

Difficoltà con autocontrollo
La mancanza di consapevolezza delle capacità
I comportamenti a rischio
Accurata immagine di sé
Difficoltà in situazioni sociali
Esplosioni verbali o fisiche

Cambiamenti emotivi

Cambiamenti emotivi possono includere:

Depressione
Ansia
Sbalzi d'umore
Irritabilità
La mancanza di empatia per gli altri
Rabbia
Insonnia
Variazioni autostima

Problemi sensoriali

I problemi che coinvolgono i sensi possono includere:

Ronzio persistente nelle orecchie
Difficoltà a riconoscere gli oggetti
Alterata coordinazione occhio-mano
Angoli morti o visione doppia
Un sapore amaro o un cattivo odore
Pelle formicolio, dolore o prurito
Problemi con equilibrio o vertigini

Malattie cerebrali degenerative

Un trauma cranico può aumentare il rischio di malattie che provocano la degenerazione progressiva delle cellule cerebrali e la perdita progressiva delle funzioni cerebrali. Questi includono:

Malattia di Alzheimer, che provoca in primo luogo la progressiva perdita di memoria e di capacità di pensiero di altri

Morbo di Parkinson, una malattia progressiva che causa problemi di circolazione, quali tremori, rigidità e movimenti lenti

Demenza pugilistica - più spesso associato con colpi ripetuti alla testa in carriera pugilistica - che causa sintomi di problemi di demenza e di movimento