Trattamenti per lesione cerebrale traumatica


Lieve infortunio
Lievi lesioni cerebrali traumatiche di solito non richiedono alcun trattamento diverso dal resto e over-the-counter antidolorifici per curare un mal di testa. Tuttavia, una persona con una lieve lesione cerebrale traumatica di solito ha bisogno di essere attentamente monitorati a casa per qualsiasi persistente, peggioramento o nuovi sintomi. Lui o lei può anche avere follow-up visite mediche.

Il medico indicherà quando un ritorno al lavoro, scuola o attività ricreative è opportuno. E 'meglio evitare di fisica o pensare (conoscitivo) attività fino a quando i sintomi hanno smesso di. La maggior parte delle persone ritornano al normale routine gradualmente.

Emergenza cura immediata
Cure d'emergenza per da moderati a gravi lesioni cerebrali traumatiche si concentra sul fare che la persona ha di ossigeno adeguato e afflusso di sangue, mantenimento della pressione sanguigna, e prevenire eventuali ulteriori lesioni alla testa o al collo. Le persone con gravi lesioni possono anche avere altre lesioni che devono essere affrontati.

Ulteriori trattamenti in pronto soccorso o unità di terapia intensiva di un ospedale si concentrerà sulla riduzione dei danni secondari a causa di infiammazione, sanguinamento o ridotto apporto di ossigeno al cervello.

Farmaci

Farmaci per limitare i danni secondari al cervello subito dopo un infortunio possono includere:

Diuretics. Questi farmaci riducono la quantità di fluido nei tessuti e aumenta la diuresi. DiDiureticisomministrato per via endovenosa a persone con trauma cranico, contribuire a ridurre la pressione all'interno del cervello.

Anti-sequestro di farmaci. Le persone che hanno avuto un moderato a grave trauma cranico sono a rischio di avere convulsioni durante la prima settimana dopo la lesione. Un anti-sequestro di farmaci può essere somministrato durante la prima settimana, per evitare ulteriori danni al cervello che potrebbe essere causato da una crisi. Gli anti-sequestro trattamenti vengono utilizzati solo se si verificano crisi.

Coma che inducono farmaci. I medici a volte usano farmaci per mettere le persone in coma temporaneo, perché un cervello in coma ha bisogno di meno ossigeno per funzionare. Ciò è particolarmente utile se i vasi sanguigni, compressa da un aumento della pressione nel cervello, sono in grado di fornire la solita quantità di sostanze nutritive e ossigeno alle cellule cerebrali.

Chirurgia

L'intervento chirurgico di emergenza può essere necessario per ridurre al minimo ulteriori danni ai tessuti cerebrali. La chirurgia può essere utilizzato per risolvere i problemi seguenti:

Rimozione di sangue raggrumato (ematomi). Sanguinamento all'esterno o all'interno del cervello può causare una raccolta di sangue coagulato (ematoma) che mette pressione sul cervello e il cervello i danni del tessuto.

Riparazione di fratture del cranio. La chirurgia può essere necessaria per riparare le fratture del cranio gravi o di cancellare pezzi di cranio, nel cervello.

Aprire una finestra nel cranio. La chirurgia può essere usato per alleviare la pressione all'interno del cranio drenando accumulata fluido spinale cerebrale o creazione di una finestra nel cranio che fornisce più spazio per tessuti gonfi.

Reinserimento

La maggior parte delle persone che hanno avuto un significativo danno cerebrale richiederà la riabilitazione. Possono avere bisogno di imparare di nuovo competenze di base, come camminare o parlare. L'obiettivo è quello di migliorare la loro capacità di svolgere le attività quotidiane.

La terapia di solito inizia in ospedale e continua ad una unità di riabilitazione ospedaliera, un impianto di trattamento residenziale o attraverso i servizi ambulatoriali. Il tipo e la durata della riabilitazione varia da individuo, a seconda della gravità della lesione cerebrale e quale parte del cervello è stato ferito. Specialisti di riabilitazione può includere:

Fisiatra, un medico addestrato in medicina fisica e riabilitazione, che supervisiona l'intero processo di riabilitazione

Terapista occupazionale che aiuta le persone a imparare, re-imparare o migliorare le competenze necessarie per svolgere le attività quotidiane

Fisioterapista, che aiuta con schemi di movimento e mobilità riapprendimento, equilibrio e camminare

Discorso e patologo lingua, che aiuta la persona a migliorare le capacità di comunicazione e utilizzare dispositivi di comunicazione di assistenza, se necessario,

Neuropsicologa o psichiatra, che aiuta la persona di gestire i comportamenti o imparare le strategie di coping, fornisce terapia della parola come necessario per emotivo e benessere psicologico, e prescrive farmaci, se necessario

Assistente sociale o gestore del caso, che facilita l'accesso alle agenzie di servizi, assiste con le decisioni di cura e di pianificazione, e facilita la comunicazione tra le diverse figure professionali, operatori sanitari e familiari

Riabilitazione infermiera, che fornisce assistenza in corso di riabilitazione e servizi e che aiuta a pianificare la dimissione dall'ospedale o dalla struttura di riabilitazione

Lesione cerebrale traumatica infermiere specializzato, che aiuta a coordinare la cura ed educa la famiglia sulla ferita e il processo di recupero

Terapeuta di ricreazione, che assiste con attività per il tempo libero

Consulente professionale, che valuta la capacità di ritornare al lavoro e adeguate opportunità professionali, e fornisce le risorse per affrontare le sfide comuni nei luoghi di lavoro