I sintomi della pertosse


Una volta infettati con tosse convulsa, può richiedere da una a tre settimane per segni e sintomi a comparire. Sono generalmente di lieve entità in un primo momento e assomigliano a quelli di un comune raffreddore:

Naso che cola
Congestione nasale
Starnuti
Rosso, lacrimazione degli occhi
Un lieve rialzo febbrile
Tosse secca

Dopo una settimana o due, segni e sintomi peggiorano. Muco denso si accumula all'interno della vostra vie aeree, causando tosse incontrollabile. Attacchi di tosse grave e prolungata può:

Provocare il vomito
Risultato in un viso rosso o blu
Causa estrema stanchezza
Termina con un acuto “grido” suono durante il prossimo respiro d'aria

Tuttavia, molte persone non sviluppano il caratteristico urlo. A volte, una tosse persistente hacking è l'unico segno che un adolescente o adulto ha pertosse.

Quando consultare un medico
Chiamate il vostro medico se tosse prolungati causano voi o il vostro bambino:

Vomitare
Girare rosso o blu
Inspirare con un suono convulsa

Qual è la pertosse?

Pertosse (pertosse) è un'infezione altamente contagiosa delle vie respiratorie. In molte persone, è caratterizzata da una tosse grave violazione al sistema seguito da un acuto assunzione di respiro che suona come “urlo.”

Prima che il vaccino è stato sviluppato, pertosse è stata considerata una malattia infantile. Ora la pertosse colpisce soprattutto i bambini troppo giovani per aver completato il ciclo completo di vaccinazioni e ragazzi e adulti la cui immunità è svanito.

Decessi associati pertosse sono rari, ma più comunemente si verificano nei bambini. Ecco perché è così importante per le donne incinte - e le altre persone che hanno stretto contatto con un bambino - di essere vaccinati contro la pertosse.